Una lunga notte

Dopo un 2019 passato all insegna del lutto per la perdita di mia madre, che inequivocabilmente ha cambiato la mia vita, privata e professionale, facendomi sprofondare in un tunnel buio che pareva senza via di uscita, ho preferito ritirarmi dalla vita dei social prendendomi una pausa di riflessione, diciamo un periodo sabbatico. Dopo esattamente quarant’anni di lavoro mi sono allontanato un pochino dalla scena, per guarire la ferita più grande che portavo dentro ogni giorno con silenzio e sofferenza. Un anno duro, durissimo il 2019. Ne sono uscito con le mie sole forze e vi assicuro non è stato facile, per nulla. Ho partecipato a tutte le fiere di settore italiane ed estere che vedevano BMAC Scissors Niigata Japan, essere presente, sono volato tre volte in Giappone alla casa madre, ho visitato tutti miei distributori internazionali cercando di dare loro supporto e facendo training, Ho avviato nuove distribuzioni e nuove relazioni. Il tutto con una fatica enorme, il tutto con un peso nel cuore insopportabile. Ma in qualche modo ho cercato con le poche forze che avevo di svolgere il mio compito professionale. Non l’ho forse fatto come andava fatto me ne rendo conto e ringrazio chi lo ha capito e anzi cercato di “guarire” con parole e gesti di conforto il mio dolore che pareva non finire mai. Ad oggi posso affermare che il mio stato di salute sopratutto mentale e morale è migliorato notevolmente. E ci tengo a ringraziare chi in silenzio ha capito quanto mi stava accadendo e mi ha portato comunque, nonostante tutto a chiudere il 2019 con l’ennesimo fatturato record per BMAC Scissors Europe. Poi in un baleno è arrivato nel 2020 il COVID-19. Qui nella mia città , Bergamo, ha falcidiato migliaia e migliaia di persone, al punto di divenire simbolo mondiale per la violenza con il quale si è manifestato. Bergamo, la mia amata città è stata per mesi invasa dal suono delle ambulanze, dai necrologi interminabili , da troupe televisive provenienti da ogni parte del mondo per testimoniare quanto stava accadendo . Non voglio entrare nei meriti e demeriti di nessuno, politici e non per quanto accaduto a Bergamo, sarà la storia e Dio a giudicare l’operato di ognuno e se ce ne fossero, le colpe.
A me spetta comunicare che io ci sono, sono sempre stato qui, in silenzio ad osservare, in silenzio a soffrire , in silenzio ad ascoltare centinaia di ambulanze che pareva di essere in stato di guerra, sotto bombardamenti incessanti.
Ma oggi con spirito positivo, dopo tutti questi eventi che hanno contraddistinto gli ultimi quindici mesi della mia vita posso affermare che ci sono!
Mi scuso per avere interrotto anche solo a volte parzialmente le mie comunicazione sui vari social, ma non me la sentivo, davvero.
Comunque sia, oggi 4 maggio si riparte !
I nostri uffici sono aperti secondo quanto dettato dal governo Italiano.
A dire il vero non abbiamo mai smesso di lavorare per offrire assistenza, tramite un cellulare che deviava il nostro numero aziendale.
Tutto riprende e riprenderà seppur con tempi e modi diversi ai quali siamo già pronti qui in BMAC Scissors Europe.
Da questa settimana ci rimetteremo al lavoro più forti che mai!
In settimana inizieremo a pubblicare consigli su come tenere al meglio le vostre preziose Bmac e tenerle disinfettate con metodo semplice e per nulla costoso .
Inizieranno anche una serie di video educativi sui modelli in collezione .
Insomma un bel po di carne al fuoco!

Grazie, grazie ancora a tutti !
Luca Masper

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.